L’immancabile gadget di Natale quest’anno ci ha dato moltissima soddisfazione ma anche tante pene. Eh si, perché niente del confezionamento di questa idea è andato per il verso giusto…

Il tè è un nostro rito

Da quando lavoriamo insieme ogni riunione operativa, brain-storming o momento di pausa è accompagnato da una tazza di tè. Ne abbiamo decine di gusti diversi nel nostro ufficio e ci piace offrirlo a chi viene a trovarci perché crea subito l’atmosfera di condivisione e rilassamento che favorisce il dialogo e la creatività. Ed è proprio in uno di questi momenti di svago, davanti ad un tazza fumante, che abbiamo avuto l’idea del gadget di quest’anno.

Il messaggio

Coccodè esiste perché quattro professionisti che condividono l’entusiasmo per la comunicazione hanno trovato l’alchimia giusta, per questo abbiamo deciso di associare una cosa che ci piace tanto fare insieme, bere il tè, al nostro lavoro.
L’idea è stata quindi quella di paragonare il lavoro che sta dietro ad un progetto creativo alla preparazione di una tazza di tè, fornendo tutto il necessario in una scatola kit.

Un progetto creativo è come una buona tazza di tè, e a volte possono esserci degli imprevisti.

Una volta impostata la grafica e stabiliti i vari “pezzi” del kit siamo passati alla fase di realizzazione e stampa per la composizione che poi avremmo assemblato.
Le scatole le abbiamo acquistate su selfpackaging.it Avendo scelto una dimensione che non prevede la stampa diretta abbiamo ripiegato sulle etichette adesive che, ahinoi, sono arrivate con una pessima qualità di stampa.

NO PANIC.

Fortunatamente pensiamo sempre con largo anticipo al nostro gadget natalizio e segnalata la cosa al fornitore ci è stata immediatamente spedita un’altra fornitura di etichette, questa volta perfette.

Death Metal Sugar

Un pezzo fondamentale del nostro kit era lo stick di zucchero personalizzato che abbiamo ordinato su flyeralarm.com. L’ordine è andato a buon fine e in tempo abbiamo ricevuto i nostri zuccherini personalizzati esattamente come ce li eravamo immaginati.
Ci siamo quindi messi al lavoro per confezionare tutte le scatole, ed eravamo davvero soddisfatti del risultato finale MA…
Dopo qualche giorno riceviamo un’email da Flyeralarm che ci invita a non distribuire i nostri stick perché, in seguito ad un guasto nella linea di produzione, potevano contenere tracce di metallo!

Erano i primi di dicembre, volevamo distribuire e spedire i nostri gadget il 14, dopo il Corso di Personal Branding che avevamo in programma per quella data, ma i tempi di produzione degli zuccheri erano di 15 giorni!

OK, PANIC.

Grazie al cielo Flyeralarm ha capito la situazione ed è riuscita a ristampare una fornitura incontaminata di stick arrivati in quantità superiore rispetto all’ordine e persino in tempo per l’evento! Praticamente un miracolo di Natale.

Questa è la dimostrazione che per realizzare un buon progetto ci vuole tempo e dedizione, non mancano le difficoltà, ma con il partner giusto tutto si risolve in un lieto fine.

Buon Anno a tutti!

The following two tabs change content below.

Lucia

Creative Director
Sono nata a Genova il 7 marzo 1985. Dopo essermi diplomata presso il Liceo Artistico Statale P. Klee di Genova ho concluso i miei studi nel 2007 all’Istituto Europeo di Design di Milano. E ora faccio il lavoro più bello del mondo!

Ultimi post di Lucia (vedi tutti)

Leave a Reply

Your email address will not be published.Email address is required.